Sonia Peruzzo – Soprano

Sonia Peruzzo - SopranoSonia Peruzzo – Soprano – Ha frequentato il Conservatorio C. Pollini di Padova diplomandosi con lode e vincendo numerosi Concorsi Nazionali ed Internazionali; ha quindi debuttato il ruolo di Adina nell’”Elisir d’Amore” al teatro Comunale di Adria e Comunale di Lonigo con la direzione del M° Fabbri.

Nel Circuito Lirico Veneto ha interpretato i ruoli di Rosina (Barbiere di Siviglia), Norina (Don Pasquale) Musetta (Bohème) ruoli successivamente spesso ripresi (Bassano Opera Festival, Ventidio Basso di Ascoli Piceno, Mantova, Festival di Pergine, Comunale di Adria…)

Ha partecipato come protagonista all’VIII° International Chamber Music Festival “St. Peterburg Palaces” (Russia) interpretando il ruolo di Serpina nella Serva Padrona di Pergolesi ed esibendosi in numerosi concerti.
Seguono il ruolo di Gilda nel Rigoletto di G. Verdi, Amina nell’operaLa Sonnambula a Mantova e nei “Carmina Burana” di Carl Orff al Teatro Verdi di Padova ottenendo un ampio consenso da pubblico e critica. Durante una tournée in Giappone ha tenuto una serie di concerti a Tokio e Osaka.  Ha poi sostenuto il ruolo di Musetta ne la ”Boheme” al Bassano Opera festival (dir. Soliman, regia Santicchi), ripresa al Teatro Ventidio Basso di Ascoli Piceno con la Direzione del M.tro Marcello Rota.

Nel Luglio 2003 ha frequentato l’Accademia Rossiniana tenuta dal M° Alberto Zedda debuttando successivamente nell’opera Viaggio a Reims di G. Rossini nelle vesti di Madama Cortese al Palafestival di Pesaro e  al Teatro di Santa Cruz di Tenerife nel ruolo di Rosalia nell’Equivoco Stravagante di G. Rossini (direttore A. Zedda, regia E. Sagi).

Nel repertorio Mozartiano ha debuttato il ruolo di Despina nel Cosi’ fan tutte e Zerlina nel Don Giovanni, Susanna nelle Nozze di Figaro.
E’ stata nei Carmina Burana di Orff al Teatro Bellini di Catania (dir. M. Martinenghi), al Teatro Comunale di Modena (Dir. Beretta) e al teatro Verdi di Padova (dir. Bisanti); nella Rita di Donizetti a Mantova e Frasquita nella Carmen a Fiesole (dir. Boncompagni, Balderi). Ha eseguito lo Stabat Mater di Boccherini con l’orchestra Filarmonia Veneta dir. M. Bisanti; Oscar nel Ballo in maschera al teatro Bellini di Catania (dir. Ranzani, regia Mariani) e al teatro Carlo Felice di Genova (dir. Luisotti, regia Martone); Hansel & Gretel in lingua originale al Teatro Bellini di Catania (dir. Carminati, regia Panzavolta).

Per quanto riguarda il repertorio concertistico ha eseguito:
“La Passione di Gesù Cristo” di A. Salieri, “Laudate Pueri” di A. Vivaldi RV601, “salmo 112” per soprano e orchestra alla Pietà di Venezia dir. M° P. Perini, “Gesù al Limbo” e “Te Deum” di A. Salieri uscita in CD, “Requiem” di W. A. Mozart dir. M.tro Fabbbri e recentemente dir. M. Lanaro, “Jephte e Helcana” Oratorio di Galuppi, prossimamente su CD con l’orchestra Malipiero di Rovigo dir. M° F. Piva. Diretta dal M. A. Soliman ha eseguito lo Stabat Mater di G.B.Pergolesi con l’orchestra da camera la Serenata. Il Mottetto Exultate Jubilate di W.A.Mozart con l’orchestra Malipiero di Rovigo dir. M.tro A. Ferrari a Treviso e a Rovigo.

Il 2007 l’ha vista impegnata nel ruolo di Nedda nell’opera Pagliaccinello spettacolo interpretato e firmato José Cura “La commedia è finita”, nello spettacolo “Puccini e la Luna” rappresentato a Bari per il centenario del compositore, al Festival del sole di Cortona e nel dicembre ha partecipato alla serata inaugurale del Teatro Comunale di Vicenza presentato da Milly Carlucci.

E’ stata Gilda nel Don Gregorio di Donizetti al Teatro Bellini di Catania (regia R. Recchia – direttore F. M. Carminati), ed Euridice nell’opera “Orfeo ed Euridice” di Gluck (regia di F. Esposito, direzione di A. Sisillo).

Ancora nelle vesti di Rosina nel Barbiere di Siviglia al Festival di Lapedona nelle Marche (dir. M° Ommassini, regia Vazzola), al Maggio Musicale Fiorentino nell’opera “DIE FRAU OHNE SCHATTEN” di Richard Strauss diretta dal Maestro ZUBIN MEHTA e in autunno nella ripresa dell’opera “Orfeo ed Euridice” di Gluck al Teatro Massimo Bellini di Catania e per l’inverno è stata impegnata in alcuni concerti per la Fondazione “Arena di Verona” con il  M.tro F. Fapanni ripresi anche nell’anno seguente. Nel 2011 altre due produzioni dei Carmina Burana a Grado e successivamente a Pordenone. Il riconoscimento del premio YPO a Dallas per le migliori interpretazioni dell’anno precedente e una serie di concerti con l’orchestra Filarmonia Veneta (direttore M° Matteo Salvemini).

 I primi mesi del 2012 l’hanno vista impegnata in una nuova produzione della fortunata opera Rossiniana Il “Barbiere di Siviglia”  nel consueto ruolo di Rosina ad Amsterdam e nell’estate nella nuova produzione Veronese “Romeo and Juliet in Love”.

Successivamente nella produzione del Teatro Massimo Bellini di Catania de “L’Italiana in Algeri” di Rossini Diretta dai M. Giuseppe La Malfa e Antonino Manuli, regia di Michele Mirabella.

 Nel 2013, anno del bicentenario Verdiano, è stata Nannetta nel “Falstaff” e Oscar del “Ballo in Maschera” a Mantova, ha tenuto inoltre un concerto Verdiano al ridotto del Teatro Verdi di Trieste e successivamente è stata “La serva Padrona” per il “Maggio Musicale Fiorentino”.

Recentemente è stata Serpina a Bologna (dir. Cascio) e a Roma per un concerto Verdiano (dir. Seghedoni).

Commenti chiusi