Sebastian Ferrada – Tenore

Sebastian Ferrada - Tenore11707465_10153430767988279_5365937909885653126_n-300x300Sebastian Ferrada – Tenore – Nato a Montevideo, Uruguay. Inizia a prendere lezioni di canto in Cile mentre studia Economia all’Università Cattolica. Nel 2008 si trasferisce a Milano, dove studia con Vincenzo Manno all’Accademia Internazionale della Musica e all’Accademia del Teatro alla Scala.

Nel 2010 inizia la sua carriera come solista con Edgar, nell’opera omonima di Puccini presso l’Auditorium de Valladolid, in Spagna, Cecco in Il mondo della Luna di F.J. Haydn al Teatro Bonci di Cesena, Manrico in Il Trovatore di Verdi e Radames nell’Aida. Nello stesso anno debutta come Don José in Carmen di Bizet e nel Requiem di Verdi a Londra.

Negli anni successivi è Pinkerton in Madama Butterfly di Puccini, al Teatro Argentino de La Plata, e debutta i ruoli di Mario Cavaradossi nella Tosca di Puccini, Alfredo nella Traviata e Cassio nell’Otello di Verdi. Vince il 9° Concorso Internazionale “Aida” della Fondazione Arena di Verona e debutta come solista della Fondazione Arena di Verona come Radames nell’Aida di Verdi al Teatro Filarmonico.

Nel 2013 è invitato a cantare in importanti teatri italiani ed europei. Prende il ruolo di B.F. Pinkerton (Madama Butterfly, Puccini) al Teatro Massimo Bellini di Catania, Manrico (Il Trovatore, Verdi) nel Teatro dell’Opera Nazionale della Crozia, a Zagreb e anche al Festival Lirico di Massa Marittima. Durante lo stesso anno esorda come Torbeno nell’oprea nazionalista sarda I Shardana di Ennio Porrino al Teatro Lirico di Cagliari e realiza un ciclo di concerti dedicati alle opere di Giuseppe Verdi a fianco di Dimitra Theodossiu al Opéra Théâtre de Saint-Etienne (Francia). In altre produzione è Alfredo (La Traviata, Verdi), Il Duca di Mantova (Rigoletto, Verdi) e Mario Cavaradossi (Tosca, Puccini). Debutta anche i ruoli di Macduff (Macbeth, Verdi) e Stiffelio (Stiffelio, Verdi).

Nel 2014 debutta neii ruolo di Nemorino (Elisir d’Amore, Donizetti visto da BOTERO), in una produzione di Nausica Opera International nello storico Teatro Giuseppe Verdi di Busseto, e di Rinuccio (Gianni Schicchi, Puccini). In altre produzioni è nuovamente Nemorino (Elisir d’Amore, Donizetti), Il Duca di Mantova (Rigoletto, Verdi), Alfredo (La Traviata, Verdi) e sostiene per la prima volta il ruolo di Hoffmann nell’opera Les Contes d’ Hoffmann di Jacques Offenbach al Teatro Sociale di Como.

Inizia il 2015 con il suo debutto nel ruolo di Pylades nell’ Iphigènie en Tauride di C.W.Gluck alla Novaya Opera di Mosca. In altre produzioni sarà Erneville nell’Adelina di Pietro Generali e Lautaro nell’opera omonima di Eliodoro Ortiz de Zarate per la prima esecuzione dopo la sua première nel 1902. A luglio debutta in Cina con la Shanghay Symphony Orchestra, diretto da Long Yu per il concerto di chiusura del MISA Festival. A Settembre torna a Zagreb per una produzione di La Traviata (Alfredo Germont) al Croatian National Theatre diretto da Janusz Kica e Niksa Bareza.

Commenti chiusi