Laura Giordano

laura-giordano_741

Nata a Palermo, ha iniziato giovanissima una brillante carriera debuttando: Don Pasquale a Ravenna, Liège, Parigi, Kohln, Mosca, Santiago del Cile, Treviso, Ferrara e Catania; La bohème alla Scala di Milano, Madrid, Liege, Catania, Venezia; L’elisir d’amore a Las Palmas, Tel Aviv, Maribor e Firenze; Le nozze di Figaro a Dresda, Genova, Parigi, Reggio Emilia e Parma; Falstaff alla Scala di Milano, Strasburgo, Roma, Lyon, Santa Fe, Torino, Stoccolma, Monaco; La fille du régiment a Savonlinna, Lecce e Palermo; Il ritorno di Don Calandrino di Cimarosa a Salisburgo, Piacenza, Pisa e Ravenna; Così fan tutte a Palermo e Zurigo; Gianni Schicchi a Lisbona; Rigoletto a Seoul, Ancona e Fano; Il cappello di paglia di Firenze a Firenze; Don Giovanni (Zerlina) a Zurigo e (Donna Anna) a Palermo, Fano e Trieste; Il viaggio a Reims a Wildbad, Madrid, Pesaro; Le Toreador e Die Zauberflöte a Palermo; Betly di Donizetti a Berlino; I puritani a Catania; Les pêcheurs de perles a Firenze; Olivo e Pasquale a Bergamo; Un ballo in maschera a Nizza, Trieste e a Roma; La pietra del paragone e Il matrimonio segreto a Parigi e Palermo; Carmen a Venezia e Firenze; La sonnambula a Firenze.
Ha lavorato con importanti direttori d’orchestra quali: Muti, Mehta, Pappano, Chailly, Gergiev, Chung, Noseda, Lopez Cobos, Ferro, Alessandrini, Bashmet, Ono, Rousset, Dantone, Benini, Spinosi, Santi, Zedda, Arrivabeni, Plasson, Harding e registi quali: Zeffirelli, Pizzi, Carsen, De Ana, Andò, Crivelli, Sagi, Stein, Corsetti, Hampe, Decker, Del Monaco.
Tra i suoi prossimi impegni: L’elisir d’amore a Palermo e Macao; Un ballo in maschera a Parma e Firenze.

Commenti chiusi